Il Trattamento di Equilibratura dei Chakra sul Chakra del Cuore serve a stabilizzare e armonizzare l’energia dei vari Chakra sul Quarto Chakra. L’energia di Reiki agisce nel rispetto dei tessuti e delle articolazioni e nella fiducia delle capacità di autoguarigione e riequilibrio dell’organismo.
Si inizia il trattamento ponendosi vicino al proprio partner, si procede con la Centratura sul Cuore e l’Accarezzamento dell’Aura e si appoggiano entrambe le mani in corrispondenza del Quarto Chakra del partner, nel centro del Sistema dei Chakra, sul cuore. Dopo alcuni minuti una mano si sposta verso il Quinto Chakra e l’altra mano si sposta verso il Terzo Chakra, poi Sesto e Secondo Chakra, Settimo e Primo, ancora Sesto e Secondo e così via fino a ritornare nella posizione di partenza. Si parte sul Chakra del Cuore, si ritorna sul Chakra del Cuore.

a_centraturaSM

Centratura sul Cuore

Aura1SMaura0BN

Accarezzamento dell’Aura

Ricaricare il Cuore
La posizione delle mani sul Quarto Chakra serve a caricare di energia il Cuore, il centro energetico dei sistema Mente-Corpo. Il Chakra del Cuore è la chiave di volta del sistema, è il punto di equilibrio, il principio e la fine del trattamento di equilibratura dei Chakra. È un po’ come aprire una porta per entrare in una stanza e richiuderla alle nostre
spalle quando dobbiamo uscirne. È il centro del nostro essere, la posizione deve durare quanto basta a percepire un senso di pieno equilibrato e armonioso e una sensazione di moderato calore.

Potere e Verità
La posizione delle mani sul Terzo e sul Quinto Chakra serve a portare energia sulla gola e sul plesso solare, alimenta e potenzia l’espressione del potere, della parola e della verità.
È come dire al proprio partner: «Tira fuori quello che hai dentro, parla, esprimiti, liberati, permettiti e riconosci tutta la verità e tutta la forza che è dentro di te!».
Non di rado su questa posizione può essere percepito senso di vomito e bruciore allo stomaco.

Equilibrare le Due Menti
La posizione delle mani sul Secondo e Sesto Chakra dà energia alla «mente razionale» (Cervello) e alla «mente corporea» (Intestino), portando «equilibrio nella dimensione Logica e Intuitiva e bilanciando la facoltà di sentire con la facoltà di programmare». Una sensazione di forte calore in corrispondenza della fronte può segnalare intensa attività mentale, preoccupazione e stress.
È opportuno restare in posizione finché la temperatura non si normalizzi.

Spirito e Materia
La posizione delle mani sul Primo e Settimo Chakra porta energia nella sfera materiale e spirituale dell’individuo, favorendo il riequilibrio degli opposti. Le pulsioni istintive vengono sublimate e trasformate dall’azione armonizzante della dimensione spirituale, mentre le istanze più elevate sono rafforzate e radicate nella dimensione concreta e pratica.
Posizione utile per chi desidera un figlio ma non riesce ad averlo, per chi ha molte idee e progetti ma ha difficoltà a concretizzarli.