Grazie alle Iniziazioni, ai Trattamenti e alla pratica costante dei Prìncipi di Reiki posso ora permettermi di incontrare, riconoscere ed esprimere emozioni controllate e bloccate per anni e anni, posso finalmente aprire il mio cuore e dare voce ai miei sentimenti, posso scoprire dentro di me la mia verità e manifestarla, la mia bellezza e ricono-scerla. Posso imparare ad amarmi e a prendermi la responsabilità della mia vita.
Sperimento ogni giorno l’importanza e la validità dei princìpi di Reiki.
La pratica costante e assidua, la capacita di lasciare fluire l’energia di Reiki non solo attraverso il corpo, ma attraverso la vita stessa sono aspetti significativi del lavoro di crescita personale che già inizia con il I Livello. Con il II Livello la scelta diventa più precisa, l’Iniziazione attiva i Simboli, potenti strumenti energetici per aprire le porte della coscienza e della Realtà.

Simboli Sacri e l’Albero della Vita
Con il II Livello ho a disposizione i Simboli Sacri che mi permettono di interagire con le dimensioni della Realtà e della Coscienza: Passato, Presente e Futuro, Alto, Basso, Esterno e Interno, fino a giungere nel mio Centro. Aumenta la consapevolezza di sé e del mondo circostante, ci si rende conto della presenza di qualcosa di grande e prodigioso
che dirige e governa gli eventi.
L’incontro con il II Livello viene non a torto paragonato da alcuni a una conversione religiosa. In effetti la dimensione spirituale si fa più vicina, la pratica di Reiki si evolve fino a diventare una vera filosofia di vita e come tale arriva a permeare ogni aspetto della vita quotidiana. L’azione di Reiki si fa sempre più profonda con il tempo e mano a mano che comincio ad avvertire un costante miglioramento delle mie condizioni psicofisiche, una maggiore lucidità e consapevolezza nella gestione degli eventi, allora mi rendo conto che sto percorrendo una via di crescita, un sentiero di evoluzione, una strada verso la piena espressione delle mie potenzialità.